EDIZIONE 2017: TUTTI GLI STALLONI DELL’ISTITUTO

SCARICA IL REGOLAMENTO STAGIONE DI MONTA – stalloni 2017

Stalloni 2016

Muntanaru – Finali ASSI 7 anni Elite, Arezzo 2012

La stagione di monta in Sardegna, regolata dall’ex Istituto di Incremento Ippico (ora Dipartimento di Ricerca per l’Incremento Ippico – DIRIP), ha avuto il via il 15 febbraio, con l’approvazione e la pubblicazione del Regolamento.

Il Regolamento, nella sua parte GENERALE è rivolto a tutte le fattrici operanti all’interno dei confini della Regione Sardegna e in particolare a quelle iscritte ai competenti Libri Genealogici:

  • Anglo-Arabo,
  • Anglo-Arabo Sardo,
  • Puro Sangue Arabo,
  • Sella Italiano,
  • Puro Sangue Inglese.

La parte SPECIALE del Regolamento e la relativa modulistica, sono invece rivolti ai Centri di Produzione del materiale seminale (stazioni di monta), che devono soddisfare dei particolari requisiti e completare una determinata procedura, per essere accreditati come centro autorizzato. L’intento di questo iter è quello di tutelare al massimo gli allevatori e le fattrici, garantendo un trattamento professionale e di alto standard qualitativo.

Il centro autorizzato con gestione diretta da parte del DIRIP è quello di Su Padru – Centro di Riproduzione Equina, mentre nella sede di Tanca Regia verrà svolta l’attività di recapito del materiale seminale.

Anche quest’anno, forti agevolazioni per l’acquisto del seme a chi possiede fattrici  su tutte le categorie di stalloni. Gli allevatori pagheranno una quota molto inferiore al tasso intero della monta (circa il 70% in meno).

Le razze degli stalloni selezionati dal Dipartimento, con l’intenzione di migliorare la produzione equina sportiva in Sardegna, comprendono:

  • Selle Francais,
  • Stud Book del Belgio SbS e BWP, 
  • Anglo-Arabo,
  • Purosangue Arabo,
  • Purosangue Inglese,
  • Holsteiner,
  • Sella Italiano
  • Cheval de Selle Luxembourgeois (SCSL)

Per la categoria Pony, vengono proposti i riproduttori di razza Welsh e Selle Francais.

A tutti gli allevatori si consiglia di valutare bene il carattere e la morfologia della propria fattrice e di non farsi influenzare dalle mode del momento. In alcuni casi, gli stalloni proposti dall’Istituto possono essere perfetti per far nascere dei buoni puledri vendibili sul mercato ad un giusto prezzo, in altri casi potrebbe essere necessario valutare le offerte fatte da altri centri di monta, che possono essere altrettanto convenienti e, soprattutto, garantire dei buoni prodotti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *